Abitare vicino ai fast food aumenterebbe il rischio di diabete di tipo 2

Reading Time: 2 minutes

È risaputo che il cibo dei fast food non goda di una bella nomina. Spesso infatti quei generi alimentari vengono considerati come Junk-Food, ovvero cibo spazzatura. Uno nuovo studio però lascia emergere nuovi dettagli proprio su questa tipologia di alimentazione.

Secondo uno studio pubblicato su Lancet Planetary Health, condotto dai ricercatori dell’Healthy High Density Cities Lab dell’Università di Hong Kong, risulta evidente un dato  drammatico: coloro che abitano nei pressi di fast food e punti take away incappano maggiormente nel diabete di tipo 2.

burger
 

Lo studio ha analizzato ben 350mila uomini e donne residenti in 21 città del Regno Unito. Era stata già dimostrata la dannosità del cibo dei fast food, sottolineando come questo fosse un fattore che alimentasse il rischio di obesità. Ora però si dimostra come solo l’abitare vicino a questa tipologia di esercizi alimentari aumenti le possibilità di incorrere nel diabete di tipo 2.

La ricerca ha evidenziato come, coloro che abitano vicino ai fast food, hanno una percentuale più alta di rischio di incorrere nel diabete di tipo 2, precisamente rischiano l’11% in più rispetto a chi vi abita ad oltre 1km di distanza.

Gli autori dello studio hanno dunque rilasciato la seguente dichiarazione:

Lo stile di vita sedentario e il consumo di alimenti densi e lavorati, ricchi di grassi e zuccheri, costituiscono entrambi i principali fattori di rischio del diabete di tipo 2. Dobbiamo spostarci dal modello economico a un modello più sanitario sostenendo un intervento su scala urbana a beneficio della salute pubblica.

Questo studio quindi evidenzierebbe i rischi per la salute nel consumare una certa tipologia di cibo. Ma l’essere a conoscenza di questi dati comporterebbe un reale cambiamento per quanto riguarda il regime alimentare, o rimarrà una semplice informazione che si concluderà con una “presa visione”. È presto per trarne conclusioni. Resta confermato però che un’alimentazione sana ed attività fisica siano i migliori alleati per assicurarsi una salute di ferro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *